Novita'


12Dic 2016

EIMA 2016: Bilancio workshop "Innovazione ed irrigazione sostenibile" che si è svolto l'11 novembre 2016 scorso. Tematiche di estrema attualità trattate in modo approfondito per presenze sold-out.


BOLOGNA, EIMA 11 NOVEMBRE 2016. Il giorno 11 novembre 2016, presso la Sala Gavotta, in occasione di EIMA 2016 AMIS Irrigazione col patrocinio di FederUnacoma e della Federazione Regionale dei Dottori Agronomi de Forestali dell'Emilia Romagna, ha organizzato un workshop dal titolo "Innovazione ed irrigazione sostenibile" all'interno del quale esperti del settore hanno esposto quali sono i nuovi fronti di ricerca sulla sostenibilità ambientale ed economica dell'irrigazione.

Il convegno è stato introdotto dal Dott. Gnesini Davide, del Servizio Tecnico Federunacoma, che ha sottolineato quanto la necessità di migliorare la sostenibilità ambientale ed economica della meccanizzazione, in particolare per le macchine irrigatrici, sia un argomento attuale di estremo interesse.
È poi intervenuto il Presidente dell’Ordine dei Dottori gronomi e Forestali della Provincia di Modena, Dott. Capitani Pietro Natale, in rappresentanza del Presidente della Federazione Regionale Dott. Gabriele Testa, che ha evidenziato quanto l'iniziativa sia fondamentale per la formazione dei tecnici del settore, in particolare per gli agronomi e di come la tecnologia occupi sempre più un posto di rilievo in agricoltura.

Il primo intervento, tenuto dal dott. Roberto Genovesi del Canale Emiliano Romagnolo, ha riguardato le tecnologie informatiche che il CER ha messo a disposizione degli agricoltori per supportarli nella tecnica irrigua, tra i quali Irrinet, Tecnirri e Fertirrigere, e di come i servizi agli agricoltori in campo irriguo sono continuamente in evoluzione.

Il prof. Giuseppe Taglioli, docente all’Università di Bologna, ha tenuto il secondo intervento  riguardante la valutazione di convenienza nell’uso delle macchine irrigatrici e il confronto tecnico-economico tra irrigatore unico e barra irrigatrice, destando moltissimo interesse nei presenti per la praticità dell’identificazione del costo di irrigazione con macchine semoventi.

La terza relazione è stata esposta dalla Dott.ssa Giulia Villani, ricercatrice presso l’Università di Bologna, in sostituzione del dott. Guiso dell’Università di Firenze assente per motivi di salute, e ha riguardato l’impronta di carbonio dei sistemi irrigui in pressione, che consiste nella valutazione dell’impatto sul clima nel processo di produzione e utilizzo dei rotoloni. I risultati esposti nella ricerca, hanno mostrato come una approfondita analisi del carbonio emesso nella produzione e utilizzo delle manichette, pur avendo costi di acquisto relativamente bassi, non sia in realtà così conveniente dal punto di vista della sostenibilità ambientale.

L’affluenza e la partecipazione al workshop è stata importante, soprattutto da parte dei tecnici di settore ed agronomi, provenienti da tutte province dell’Emilia Romagna e non solo, che hanno mostrato un notevole interesse per gli argomenti esposti.


» Download file (Abstract_EIMA_2016_Workshop.pdf)
Indietro